L'uomo che ha raddrizzato la Torre di Pisa 

 

Art. 0004

INDICE ARTICOLI

  Michele Jamiolkowski   
 
Undici anni di lavoro e una garanzia di 300 anni. 
La torre Ŕ ormai fuori pericolo di crollo e Michele Jamiolkowski (foto a destra) passerÓ probabilmente alla storia come l'uomo che ha raddrizzato la Torre di Pisa. Dopo 11 anni di ricerche, esperimenti , progetti e lavori il 16 giugno 2001 si compie finalmente quello che per secoli Ŕ stato ritenuto un miracolo impossibile: la Torre Ŕ stata riconsegnata ai pisani e al mondo intero, raddrizzata di 44 centimetri e con una garanzia di sicurezza di almeno 300 anni. <<Quando cominciammo a lavorare>> racconta Jamiolkowski <<la situazione era davvero grave; se non fossimo intervenuti, la Torre non avrebbe avuto scampo. Negli ultimi decenni la situzione continuava ad aumentare inesorabilmente di quasi due millimetri l'anno, e, all'inizio non sapevamo bene che fare. Far le soluzioni possibili, scegliemmo l'idea di un ingegnere romano, Fernando Terracina, avanzata anni prima su una prestigiosa rivista scientifica britannica, ma ignorata in Italia.>>.

In pratica si scelse di scavare il terreno sotto le fondamenta dalla parte opposta alla pendenza. In questo modo si provocavano dei piccoli cedimenti del suolo facendo abbassare la Torre su quel lato, di conseguenza la Torre si raddrizzava. Inizialmente, alla base del monumento


vennero sistemate delle masse di piombo per bloccare l'inclinazione ma quando iniziarono le operazioni di scavo, nonostante le mille precauzioni, ci fu un momento di panico: nel settembre del 1995 la Torre ricominci˛ a piegarsi dalla parte della pendenza.. Fortunatamente aumentando i piombi il pericolo venne neutralizzato. Si procedette infine con estrema cautela, sottraendo con una quarantina di speciali trivelle il terreno sottostante ed i risultati non tardarono ad arrivare, lentamente il celebre campanile disegnato da Bonanno Pisano e realizzato a partire dal 1173 e giÓ pendente nel 1298, ancor prima del suo completamento, dopo secoli, invertiva il senso della sua lenta, ma inesorabile rotazione.

(Fonte: SETTE - Corriere della Sera)


SITI DI APPROFONDIMENTO

:: La Torre di Pisa - official web site
:: Torre di Pisa - The Leaning Tower

 
 
WWW.ARCHITETTURAWEB.IT  

nospam@architetturaweb.it

ARCADIA Techno Studio - 2001