AW Logo
A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z Ricerca - Normativa
Cerca: in:

per:

AW BLOGS

NOTIZIE

ARTICOLI

NORMATIVA

PREZZARIO

DIZIONARIO

REPERTORIO

DOWNLOAD

AW LINKS

SONDAGGI

CALENDARIO

AW NORMATIVA






AW Normativa - Scheda
DPR 26-03-2001 N.181
« Torna indietro


Categoria: Abuso Edilizio - Tipologia: Decreto del Presidente della Repubblica

  Regolamento recante istituzione della direzione generale per il sostegno agli interventi contro l'abusivismo edilizio presso il Ministero dei lavori pubblici

Art 2 - Competenze

Comma 1 - Alla Direzione generale sono attribuiti i seguenti compiti: a) svolge funzioni di monitoraggio del fenomeno delle trasformazioni edilizie abusive; b) riceve i rapporti riguardanti opere o lottizzazioni realizzate abusivamente di cui all'art.7 della legge 28/02/1985, n.47, al fine di acquisire i dati relativi agli adempimenti effettuati; c) a richiesta, supporta gli enti locali nella predisposizione degli atti relativi ai provvedimenti di individuazione e demolizione degli immobili abusivi e collabora con le amministrazioni regionali in caso di inadempienze o ritardi anche promuovendo, d'intesa con gli organi competenti, la richiesta di intervento del Genio militare e curando il coordinamento dell'attivita' delle Commissioni di cui all'art.2, comma 56, della legge 23/12/1996, n.662; d) raccoglie le segnalazioni di soggetti pubblici e privati in ordine a iniziative, attivita' e manufatti abusivi con priorita' nelle aree di primario interesse per l'incolumita' e la sicurezza di persone e beni; e) segnala agli enti competenti i ritardi nella adozione degli eventuali provvedimenti repressivi e nell'esercizio dei poteri sostitutivi; f) promuove intese istituzionali, accordi di programma e conferenze dei servizi tra amministrazioni interessate per l'esame delle situazioni concernenti immobili abusivi realizzate sul demanio dello Stato ovvero che interferiscano con le infrastrutture di competenza dello Stato o di interesse nazionale (viarie, per il trasporto aereo, elettrico, idrico, ecc.); g) promuove le azioni giudiziarie e la costituzione di parte civile da parte dello Stato ovvero fornisce supporto alle iniziative delle regioni e degli enti locali in materia di violazioni dei vincoli idrogeologici, sismici e di quelli a tutela delle infrastrutture statali, fatto salvo quanto previsto in materia di danno ambientale; h) fornisce, a richiesta degli enti locali, supporto nella predisposizione degli atti relativi ai piani di recupero e di riabilitazione territoriale di aree edificate abusivamente; i) svolge l'attivita' di ricerca e di proposizione legislativa in materia di repressione degli abusi edilizi e formula i pareri dell'amministrazione sulla legittimita' costituzionale delle norme di emanazione regionale; j) istruisce i ricorsi straordinari al Capo dello Stato in materia di abusivismo edilizio. Comma 2 - La Direzione generale, sulla scorta dei dati dalla stessa acquisiti, verifica che per le opere realizzate in aree sottoposte a vincoli previsti da leggi statali, e non suscettibili di sanatoria l'autorita' che esercita le competenze urbanistiche abbia provveduto a disporre la repressione delle violazioni stesse. Per i vincoli di carattere paesaggistico e culturale la Direzione generale procede coordinandosi con i competenti uffici del Ministero per i beni e le attivita' culturali e con gli organismi di gestione delle aree protette. Comma 3 - I compiti di cui al presente articolo sono svolti nell'ambito delle competenze fissate dal Dlg 31/03/1998, n.112.



[DPR 181/01] - (26/03/2001)

« Torna indietro






AW BLOGS

NOTIZIE

ARTICOLI

NORMATIVA

PREZZARIO

DIZIONARIO

REPERTORIO

DOWNLOAD

AW LINKS

SONDAGGI

CALENDARIO



          



  2011 - ArchitetturaWeb Studio | Arch. Pier Paolo Salsano
  Ultimo aggiornamento: 20/03/2016 18:59:53

  Sito ottimizzato per: IE FF GC AS OP (1024x768 o sup.)
Visite pagina

  
Utenti Online