AW Logo
A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z Ricerca - Normativa
Cerca: in:

per:

AW BLOGS

NOTIZIE

ARTICOLI

NORMATIVA

PREZZARIO

DIZIONARIO

REPERTORIO

DOWNLOAD

AW LINKS

SONDAGGI

CALENDARIO

AW NORMATIVA

:: Torna all'indice Normativa







NORMATIVA - RISULTATO DELLA RICERCA

Risultato della ricerca per la lettera: C

     Pagina: 1 di 2
15 - Corrispondenze trovate ( 1-10 )

Ordina per:         | Articoli di Legge | Categoria | Sottocategoria | Tipologia | Data dal meno recente | Data dal piú recente |

   CONCESSIONE EDILIZIA - CC ART 817 Codice Civile 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [CC 817]

Riferimenti al Codice Civile
- Art 817 - Pertinenze
- Sono pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un'altra cosa. La destinazione può essere effettuata dal proprietario della cosa principale o da chi ha un diritto reale sulla medesima... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DL 24-09-1996 N. 495 (24/09/1996) Decreto Legge 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DL 495/96]

Misure urgenti per il rilancio economico ed occupazionale dei lavori pubblici e dell'edilizia privata. (Non convertito in legge)
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 8 - Modifica alle norme in materia di controllo dell'attività urbanistico-edilizia.
- 1. Alla legge 28 febbraio 1985, n. 47, sono apportate le modifiche ed integrazioni recate dal presente articolo. 2. All'articolo 4, comma terzo, le parole: "quarantacinque giorni dall'ordine di sospensione dei lavori" sono sostituite dalle seguenti: "sessanta giorni dall'ordine di sospensione dei lavori. Dec... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 1 - Campo di applicazione
- Le disposizioni che seguono si applicano ai nuovi piani regolatori generali e relativi piani particolareggiati o lottizzazioni convenzionate; ai nuovi regolamenti edilizi con annesso programma di fabbricazione e relative lottizzazioni convenzionate; alle revisioni degli strumenti urbanistici esistenti... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 2 - Zone territoriali omogenee.
- Sono considerate zone territoriali omogenee, ai sensi e per gli effetti dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765 : A) le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostan... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 3 - Rapporti massimi, tra gli spazi destinati agli insediamenti residenziali e gli spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggi
- Per gli insediamenti residenziali, i rapporti massimi di cui all'art. 17 - penultimo comma - della legge n. 765, sono fissati in misura tale da assicurare per ogni abitante - insediato o da insediare - la dotazione minima, inderogabile, di mq. 18 per spazi pubblici o riservati alle attività collettive,... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 4 - Quantità minime di spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggi da osservare in rapporto agli insediamenti residenziali nelle singole zone territoriali omogenee
- La quantità minima di spazi - definita al precedente articolo in via generale - è soggetta, per le diverse zone territoriali omogenee, alle articolazioni e variazioni come appresso stabilite in rapporto alla diversità di situazioni obiettive. 1 - Zone A): l'amministrazione comunale, qual... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 5 - Rapporti massimi tra gli spazi destinati agli insediamenti produttivi e gli spazi pubblici destinati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggi
- I rapporti massimi di cui all'articolo 17 della legge n. 765, per gli insediamenti produttivi, sono definiti come appresso: 1) nei nuovi insediamenti di carattere industriale o ad essi assimilabili compresi nelle zone D) la superficie da destinare a spazi pubblici o destinata ad attività collettive, a... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 6 - Mancanza di aree disponibili
- I comuni che si trovano nell'impossibilità, per mancanza di aree disponibili, di rispettare integralmente le norme stabilite per le varie zone territoriali omogenee dai precedenti artt. 3, 4 e 5 debbono dimostrare tale indisponibilità anche agli effetti dell'articolo 3 lett. d) e dell'art. 5, n.... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 7 - Limiti di densità edilizia.
- I limiti inderogabili di densità edilizia per le diverse zone territoriali omogenee sono stabiliti come segue: 1) Zone A): per le operazioni di risanamento conservativo ed altre trasformazioni conservative, le densità edilizie di zone e fondiarie non debbono superare quelle preesistenti, compu... Continua
 
   CONCESSIONE EDILIZIA - DM 02-04-1968 (02/04/1968) Decreto Ministeriale 

Testo
:: Cat: Concessione Edilizia - Subcat: Area di Pertinenza  - [DM 02/04/68]

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservata alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell'art. 17 della legge 6 agosto 1967, n.765.
Capo III Norme in materia di controllo, di semplificazione dei procedimenti in materia urbanistico-edilizia e di incentivazione dell'attività previdenziale.
- Art 8 - Limiti di altezza degli edifici.
- Le altezze massime degli edifici per le diverse zone territoriali omogenee sono stabilite come segue: 1) Zone A): per le operazioni di risanamento conservativo non è consentito superare le altezze degli edifici preesistenti, computate senza tener conto di soprastrutture o di sopraelevazioni aggiunte ... Continua
 



     Pagina: 1 di 2
15 - Corrispondenze trovate ( 1-10 )

Pagine successive: 1 - Altre corrispondenze : 5



AW BLOGS

NOTIZIE

ARTICOLI

NORMATIVA

PREZZARIO

DIZIONARIO

REPERTORIO

DOWNLOAD

AW LINKS

SONDAGGI

CALENDARIO



          



  2011 - ArchitetturaWeb Studio | Arch. Pier Paolo Salsano
  Ultimo aggiornamento: 20/03/2016 18:59:53

  Sito ottimizzato per: IE FF GC AS OP (1024x768 o sup.)
Visite pagina

  
Utenti Online